cultnews

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Magnificat, 66 giorni con Sua Maestà il Gatto


A Cagliari dal 15 giugno al 19 agosto una serie di eventi
fra arte, letteratura, filosofia e gioco dedicati al felino più amato
Magnificat, 66 giorni con Sua Maestà il Gatto



Indipendente,
altezzoso, sornione, impertinente, ma anche regale, furbo, affascinante. E' dedicata alla figura del gatto, 'Magnificat': 66 giorni di esposizioni, reading poetici, lectio magistralis. Ma anche gattomerende, laboratori didattici e animazione alla lettura dedicati ai bambini.

Ideato dall'associazione Mescolarte, si svolge dal 15 giugno al 19 agosto per porre l'attenzione su questa figura cantata dai grandi della letteratura e della poesia, ritratta da pittori e scultori di ogni generazione. L'inaugurazione di 'Magnificat' è fissata per venerdì 15 giugno alle 18 nella sala convegni del Lazzaretto con gli interventi coordinati dallo scrittore Gianni Marilotti.

Apre i lavori Enrica Puggioni, assessore alla Cultura del Comune di Cagliari, poi è la volta di Angela Quaquero, presidente della Provincia di Cagliari. "
I gatti hanno un'anima?", è il titolo dell'intervento che si preannuncia quanto mai interessante, di Maria Teresa Marcialis, professore ordinario dell' Università di Cagliari.

Interviene anche la pedagogista
Marina De Luca, in rappresentanza dell'associazione 'Vita da Gatti Onlus' di Cagliari.

Arte, filosofia, poesia, gioco ma anche impegno a carattere sociale. Troppo spesso i gatti sono anche vittime di abusi e maltrattamenti. L'iniziativa cercherà di sensibilizzare i cittadini all'adozione di questi animali, mettendo anche in luce il lavoro assiduo che svolge l'associazione nella lotta al randagismo.

La
sala degli Archi, al Centro Culturale Lazzaretto di Cagliari ospita le opere di 13 artisti che offrono la loro personale interpretazione di questo felino: Mariano Chelo, Antonello Dessi, Stefano Grassi, Ombretta Locci, Alessia Mameli, Sabina Murru, Marcello Nocera, Antonello Ottonello, Silvia Piras, Mauro Piredda, Bruno Pittau, Roxx, Elias Secci. La mostra è curata da Valeria Grande, Nazzarena Marongiu e Valentina Neri.

Da sempre il gatto è fonte di ispirazione per poeti. Da qui nasce '
Versi miagolati', reading che coinvolge le più celebri poesie e scritti dedicati al gatto da grandi poeti e scrittori: Borges, Charles Bukowski, Charles Baudelaire, Pablo Neruda, Rainer Maria Rilke, Paul Verlaine, John Keats, Guillaume Apollinaire, Umberto Saba, Ernest Hemingway, Edgar Allan Poe,Marc Twain, H.P Lovencraft, Théophile Gautier, Rudyard Kipling.

Ma anche 1O poeti contemporanei sono chiamati a dare il loro contributo con le loro poesie inedite:
Giulio Angioni, Gavino Angius, Gianfranco Cappai, Alberto Cocco, Silvia Denti, Michela Deriu, Alberto Lecca, Alberto Masala, Piera Masia, Giuseppe Mereu. I reading - aperitivo alla presenza degli autori, con accompagnamento musicale a cura di Francesco Leone, Marco Schirru e gli studenti del Conservatorio Pier Luigi da Palestrina, si svolgeranno nelle seguenti date: 22 giugno, 13, 20 e 27 luglio, 10 agosto. I testi saranno esposti in un apposito spazio denominato "Felinoteca".

'Magnificat'
riserva uno spazio importante anche ai più piccini che potranno partecipare ad una serie di laboratori didattici, gattomerende e animazione alla lettura che vedranno la partecipazione degli scrittori Tonino Oppes e Rossana Copez che da sempre si dedicano ai libri per l'infanzia. Tutto a cura dell'ufficio archivio storico-biblioteche della Provincia di Cagliari - Bibliotecaragazzi, cooperativa Sant'Elia 2003.

Ma le sorprese per gli under 12 non finiscono qui. Per loro è stata pensata anche '
Cat-animati', uno spazio ludico dedicato ai mici protagonisti delle più amate serie a cartoni animati, da Garfield a Silvestro, ancora Tom, gli Aristogatti,Felix e il Gatto con gli Stivali.

I bambini avranno inoltre la possibilità di ascoltare la
fiaba inedita "Storia di un gatto" di Enrico Costa dalla voce narrante di Paolo Poli, pubblicata dalla casa editrice Mediando.

A far da cornice a Magnificat sarà '
Gatteria d'Arte': per tutta la durata dell' iniziativa scorreranno su un video le immagini e didascalie che ripercorrono sin dalle origini la storia del Gatto nell'Arte e la sua simbologia.

Si parte dalle sculture egizie, imosaici di Pompei, i bestiari medievali sino all'analisi delle opere di una serie di artisti, che hanno dedicato a questo animale alcunitra i loro quadri più suggestivi: Michelangelo, Leonardo Da Vinci,Tintoretto, Lorenzo Lotto, Francisco Goya, Edouard Manet, Auguste Renoir, Franz Marc, Henry Matisse, Pablo Picasso, Joan Mirò, Paul Klee, Balthus, Frida Khalo, Fernando Botero, Andy Warhol.

All'interno della sala espositiva ci sarà uno spazio dedicato alla divulgazione dell'attività dedicato all'Associazione no profit Vita da Gatti di Cagliari che si occupa anche di adozioni.

(8 giugno 2012)

sopra tre opere realizzate dagli artisti chiamati a misurarsi con il tema della manifestazione, dall'alto: "Gatto verde" di Marcello Nocera; "Swing Low Mordillo" di Bruno Pittau; "My Name's Gigia" di Stefano Grassi


Home Page | arte | letteratura | spettacolo | fotografia | fotogalleria | costume e società | ambiente | agenda | contatti | archivio | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu